Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

Campagna di diffusione del ransomware Cryptolocker tramite false mail Tim-Telecom
- LUNEDÌ 27 GIUGNO 2016

Un sempre maggior numero di persone oggi sceglie di ricevere informazioni, comunicazioni, fatture ed utenze tramite mail. Proprio in questi giorni moltissimi utenti si sono ritrovati nella cartella di posta, anche inaspettatamente, avvisi e fatture provenienti dal colosso della telefonia Tim- Telecom.
Come individuato da alcuni ricercatori, queste mail sono in realtà una capillare campagna di diffusione di virus che possono mettere a repentaglio i nostri dati, la nostra privacy, le nostre credenziali di accesso ai vari account online. 


La mail ingannevole

La mail simula una comunicazione formale della Tim. Il mittente è “servizioclienti@telecomitalia.it" , l’oggetto è “Fattura TIM linea fissa”.




Il testo invita a prendere visione e scaricare la fattura facendo clic su un link.
Il clic sul link scarica un archivio .zip rinominato “Fattura%200039485.zip” dentro il quale è contenuto l’eseguibile del ransomware Cryptolocker mascherato da file .pdf (il formato più comune per quanto riguarda le fatture): “Fattura 0039485.pdf.ex”.

L’esecuzione del .exe comporterà l’infezione del computer da parte del ransomware, il quale cripterà (rendendoli illeggibili e modificandone l’estensione) i file, per poi procedere alla richiesta di riscatto.


Come difendersi

Prima di tutto, per tranquillizzare chiunque abbia al momento una mail Tim nella mailbox, è doveroso premettere che non si corre alcun rischio con la sola apertura e visualizzazione della mail. 
Di cruciale importanza è non cliccare sul link fittiziamente deputato al download della fattura, visto che questo avvierebbe il download dell’archivio .zip. 

In ogni caso, se anche avete fatto clic sul link e scaricato l’allegato, basterà non aprirlo e cancellarlo immediatamente dal computer, rimuovendolo, per certezza definitiva, anche dal cestino. 

Avere sempre dei Backup dei documenti più importanti rimane comunque l’imperativo categorico per la  salvaguardia dei nostri dati, cosi che (anche in caso di criptazione, sarà del tutto possibile recuperare i dati): considerato che il virus non è stato riconosciuto da molti degli antivirus più diffusi, consigliamo massima attenzione. 



Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

VENERDÌ 12 LUGLIO 2019
ALERT: il malware Agent Smith fa strage di smartphone Android
Siamo proprio sicuri che il WhatsAPP che stiamo usando in questo momento sul nostro smartphone Android sia quello vero? Siamo sicuri che stia realmente funzionando come c...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login