Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

Attenzione! Il lucchetto verde e l'HTTPS non sono più sufficienti per indicare un sito web sicuro
- LUNEDÌ 17 GIUGNO 2019


Negli ultimi tempi i Quick Heal Security Labs hanno registrato un sorprendete aumento degli attacchi di phishing: sono attacchi nei quali gli ignari utenti vengono attirati a fare clic su link truffaldini o falsi sotto la copertura di marchi di sicurezza come l'icona del lucchetto e il protocollo HTTPS. I cyber criminali sanno perfettamente che questi simboli ispirano fiducia negli utenti ed è proprio per questo che è ormai consolidata la tendenza di usarli per rendere credibili siti compromessi il cui scopo è sempre estorcere credenziali o dati sensibili.

E' proprio l'aumento esponenziale di siti web compromessi e fraudolenti che fingono però di essere siti sicuri, sfoggiando icone e marchi di sicurezza, ad aver "svalutato" la credibilità stessa di tali simboli: insomma la presenza dell'HTTPS nell'indirizzo del sito e del famoso "lucchetto verde" non indicano più, necessariamente, che un sito web sia sicuro. 


Un esempio: sono oltre 15.000 i certificati TLS contenenti la parola PayPal che gli attaccanti hanno usato per camuffare i propri siti dannosi sono nel corso di quest'anno. Inoltre, la continua tendenza a usare nuovi domini e sottodomini ha reso sempre più difficile distinguere un sito legittimo da uno fake. 

Insomma orientarsi nel mondo di Internet diviene sempre più complesso ma, sebbene non esistano soluzioni efficaci al 100% per proteggersi da attacchi di phishing, ci sono però alcuni indizi / buone pratiche che possono aiutare a valutare la legittimità di un sito web e mantenere al sicuro dati e dispositivi: 
  • valuta ogni email che ricevi con occhio attento.  Se possibile, non accedere ad un sito web cliccando direttamente su un link ricevuto per messaggio email o SMS, sopratutto se vi è una richiesta di inserire informazioni personali;
  • crea percorsi veloci per accedere ai siti web che usi frequentemente o salvali nei preferiti del tuo browser;
  • abituati al fatto che un sito web non è necessariamente sicuro solo perché ha il protocollo HTTPS o l'icona del lucchetto;
  • presta attenzione ai nomi dominio, evitando quelli errati o contenenti errori di ortografia. Questo è uno degli indicatori più immediati e certi rispetto alla possibilità che un dato sito web sia truffaldino;
  • attenzione al massimo sopratutto quando si accede al sito web del proprio istituto bancario o in siti dove è richiesto l'inserimento di credenziali o dati personali. Sono indicatori di sicurezza:
                1. il lucchetto nella barra degli indirizzi
                2. il link combacia con il sito web che, dopo il clic, ci si trova a navigare
                3. il certificato del sito web è disponibile o meno?
Ti consigliamo di inserire dati e informazioni personali in siti web solo dopo averne verificato attentamente legittimità e sicurezza. 


Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
Hacking della Webcam: come impedire la violazione della tua privacy?
Immagina, un giorno, di aprire la posta in arriva e trovare una email che contiene tue immagini private o intime. Sotto le immagini, lampeggia una richiesta di riscatto "...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login