Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

Conti correnti a rischio: le truffe più comuni per rubare i soldi dai conti online
- MARTEDÌ 15 MAGGIO 2018


L'home banking, la possibilità di pagare/acquistare/trasferire denaro con pochi clic sono sicuramente gran comodità. Farlo senza però sapersi difendere è solo, molto spesso, un sistema per farsi truffare e svuotare il conto corrente: i cyber truffatori sono sempre di più, ma sopratutto, sempre più aggiornati. In questi ultimi mesi abbiamo individuato svariate truffe a danno di clienti di importanti istituti bancari italiani come Unicredit, Intesa San Paolo, BNL e altri: a partire da questi attacchi abbiamo elaborato una piccola guida per saper riconoscere le truffe in anticipo e difendersi. Ne va, infatti, della possibilità di evitare di perdere soldi o il tempo necessario al blocco e quindi alla sostituzione della carta. 

Il Phishing è la truffa più comune, ma anche quella più efficace. Con Phishing si intendono in generale i tentativi di indurre l'utente a consegnare spontaneamente, tramite vari sistemi ingannevoli, i dati sensibili. Nella truffa bancaria più classica gli attaccanti si fingono un ente legittimo (spesso appunto istituti bancari molto popolari), tramite email o siti web fake così da indurre nell'utente un certo senso di fiducia nel consegnare i dati. 

Solitamente queste truffe sono inviate tramite email: ormai i provider attuali sono piuttosto precisi nell'identificarle come spam, ma può capitare comunque che qualcuna riesca ad arrivare nella nostra "posta in arrivo". Stiamo parlando di email che annunciano la vittoria di un premio, di una lotteria, un pacco da ritirare, una fattura urgente da pagare ecc... solitamente si cerca di convincere l'utente a inviare i propri dati personali e coordinate bancarie per ottenere il premio, pagare la fattura urgente ecc...

Perché? Semplicemente perché tramite questi dati è possibile risalire al vostro account, prenderne il controllo e eseguire transazioni a vostro nome ma a vostra insaputa. 

Non solo mail: i siti fake
Un'altra maniera per ottenere i dati, oltre a richiederli per email, consiste nel ricreare in tutto e per tutto i siti web (o anche una singola pagina) di noti istituti bancari o di e-commerce (si pensi a Ebay o Amazon): pagine dove è richiesto di inserire dati per eseguire il login. E' molto probabile invece che questi siti, spesso davvero indistinguibili da quelli originali e legittimi, nascondano keylogger (software sviluppati per registrare tutto ciò che viene digitato sulla tastiera). Oppure, più semplicemente, i form di iscrizione/login, apparentemente uguali a quelli legittimi, in realtà comunicano con server controllati dai cyber criminali: i dati inseriti quindi finiscono direttamente nelle mani degli attaccanti. 


Come restare al sicuro?
Quick Heal difende le tue transazioni online e i tuoi dati sensibili con alcune funzioni specifiche:

1. Safe Banking:
Protegge le transazioni bancarie online bloccando l'accesso a siti web fraudolenti e programmi non sicuri che potrebbero rubare informazioni finanziarie. Questa funzionalità fornisce un desktop sicuro dal quale effettuare transazioni finanziarie, shopping e attività di e-commerce in tutta sicurezza, proteggendo da eventuali minacce. 

2. Sicurezza Email:
Previene la ricezione di spam, phishing e email infette utilizzando una modalità di protezione basata su cloud per individuare file sospetti infetti da malware ancora prima che arrivino alla casella di posta.

3. Sicurezza Web:
Questa funzione basata sul cloud riduce in tempo reale l'accesso a malware dannosi, siti web fraudolenti e di pishing. Previene minacce trasferibili attraverso siti web infetti mentre si naviga su internet.

4. Anti Keylogger:
I Keyloggers sono programmi malevoli che registrano quello che digiti sulla tua tastiera. Questi programmi solitamente sono parte di programmi che rubano dati chiamati spyware. La funzione Anti-Keylogger di Quick Heal inibisce questi programmi dal rubare dati.

Oltre a queste difese, presta attenzione alla presenza, ad esempio, del protocollo sicuro https: i siti legittimi usano questo protocollo perché garantisce una connessione sicura e criptata. Se un sito web è protetto col protocollo HTTPS il lucchetto (o la scritta) nella barra degli indirizzi sarà verde, altrimenti rosso. 


Per evitare invece di incappare in false schermate di login è bene provare a cliccare in diversi punti della pagina web stessa, ad esempio sul logo aziendale. Se tutti gli altri elementi della pagina a parte i campi di testo dove inserire email e password sono solo testo statico molto probabilmente siamo di fronte ad un falso. 

Infine due validi consigli: quando una email o un pop up vi annunciano qualcosa del tipo "è troppo bello per essere vero", probabilmente è una truffa. Nessuno vi annuncerà mai una ricca eredità milionaria o un nuovissimo modello di smartphone via email, meno che mai per email mal tradotte, con errori ortografici o di sintassi o con mittenti molto strani.


Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

LUNEDÌ 21 MAGGIO 2018
Chrome ha una nuova funzione che permette di individuare i Software Indesiderati per rimuoverli
I software indesiderati (adware, dirottatori di browser, falsi ottimizzatori di sistema, software di tracciamento ecc..) continuano a rappresentare un problema e un gran ...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e documentazione
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Versioni di prova
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade


S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2018 nwk - Privacy Policy - Login