Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

La top 5 dei rischi dello shopping online come puoi evitarli
Quick Heal Italia - MARTEDÌ 28 OTTOBRE 2014

Noi di Quick Heal amiamo diffondere al mondo notizie sulla sicurezza online e tutto ciò che uno può fare per rafforzare la propria presenza online senza compromettere la propria sicurezza. Abbiamo recentemente ospitato uno stimato webinar (seminario online) in linea con la nostra conoscenza di condividere attività ed eravamo stupidi dal responso e dal supporto che abbiamo ricevuto. Tuttavia, per coloro che non ce l’hanno fatta per il seminario, il blog post darà un abbozzo di ciò di cui abbiamo parlato e come puoi usare quelle informazioni nella vita quotidiana.

 

Webinar Topic: la top 5 dei rischi dello shopping online e come puoi evitarli

Ospitato da: Swanand Shinde, Education Director – Cyber Security, Quick Heal Technologies

IMMAGINE

 

È un mondo online, dopotutto

Quando si tratta di shopping online, ci sono molti benefici che puoi acquisire. È veloce, facile, flessibile ed economicamente efficiente. Puoi trovare offerte migliori sui negozi online e comparare i prodotti in uno che non è possibile nei veri negozi al dettaglio. Come risultato, B2C e-commerce vende in tutto il mondo superando 1.250.000$, più delle entrate di moti piccoli stati.

 

Tuttavia, con tali volumi, arriva la minaccia del cyber crime. Naturalmente, i cyber criminali non vogliono perdere questo spettacolo stravagante. Come risultato, i portali di shopping online e i compratori sono i loro obiettivi. Ciò diventa particolarmente vero durante il periodo della stagione delle feste visto che avvengono numerosi acquisti online e sconti che inondano il mercato. Mentre i clienti corrono per ottenere le offerte migliori, i cyber criminali aspettano, nell’ombra, per intrappolarli.

 

A cosa dovrebbero prestare attenzione gli compratori online

Ecco i tipi più comuni di minacce di cui i compratori online devono preoccuparsi. È semplice creare una finta pagina ch sembri un vero sito o pagine d shopping e portare il compratore a inserire i suoi dati personali. Una volta che l’utente è stato ingannato fino a condividere i propri dati personali o bancari, diventa una vittima di una truffa online o di un malware.

 

Il rischio del “furto online”

Quando un utente visita un sito e fa un acquisto online, i dati inseriti sono pronti per essere rubati. Questo è il premio che, chi compie questi atti, vuole e che dà valore ai loro sforzi. Questi dati possono essere acquisiti attraverso il phishing o hackerando il server di n vero sito e rubando i dati. Una volta che un cyber criminale ha dati come nome, DOB, dettagli di contatto, indirizzo e altro, può causare un grande danno finanziario nell’account della vittima.

 

Il rischio di un malware specializzato

I casi più comuni di furto o perdita di dati derivano dall’esposizione a un malware. Software malevoli si infiltrano nei dispositivi attraverso allegati di mail, download, siti infetti, dispositivi infetti e altro. Una volta entrati, possono spiare le attività dell’utente, indirizzandolo a portali malevoli, tracciare ciò che viene digitato sulla tastiera e operare attività malevole. Gli autori di malware li inviano deliberatamente nei momenti di traffico intenso per creare maggiore esposizione e numero di attacchi.

 

Il rischio di “finti negozi”

I finti negozi o accordi sono la sventura di tutti i compratori online. Quante volte hai visto una pubblicità per un’invitante offerta e ci hai cliccato per poi venire indirizzato su un sito fasullo e losco che non dà alcun segno dell’offerta che avevi visto? Questi siti, spesso, diventano centri aggiornamento di malware e offrono prodotti a bassa qualità o fasulli. I mobile seppe, in particolare, devono stare attenti ai siti fasulli o pagine che fanno grandi promesse.

 

Il rischio delle applicazioni fasulle

Gli shopper online devono fare attenzione ai finti negozi online d app che fanno promesse di grandi accordi. Una volta che la app è stata installata, ha accesso a molti file di sistema e può chiedere all’utente di salvare i dati della sua carta per futuri acquisti e poi trasmettere tutte queste informazioni a un server remoto. I possessori di smartphone devono prestare più attenzione visto che i loro dispositivi sono altamente vulnerabili attraverso diversi canali.

 

Mentre i rischi dello shopping online possono interrompere la vita d molte persone, esistono molte soluzioni che possono essere adottate. Queste vanno dalle effettive soluzioni antivirus alle piattaforme di condivisione di conoscenze.

 

Ci sarà un nuovo webinar il 29 ottobre e l’argomento della discussione sarà “Come salvaguardare i nostri figli online”. Tutti coloro che sono interessati a seguire questo seminario, possono visitare le nostre social media platform per il portale di registrazione al seminario.

 

 



Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

VENERDÌ 6 DICEMBRE 2019
Deep web e dark web: le parti nascoste del web - cosa sono, come funzionano
Il web che moltissimi di noi conoscono e navigano ogni giorno è solo una infinitesimale parte dell'infinito complesso di pagine disponibili online: parliamo della parte e...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login