Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

Come proteggere il tuo dispositivo Android dai malware in 7 passaggi
- GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE 2017


Android è senza dubbio il sistema operativo mobile più popolare al mondo e per questa ragione, a fronte di una vastissima gamma di applicazioni a disposizione degli utenti, cresce in modo esponenziale anche il numero di malware che potenzialmente possono infettare i dispositivi. La ragione è semplice e va rintracciata nel fatto che Android, a differenza di iOS, consente pressoché a chiunque di creare un’app e di distribuirla sui più svariati canali, dagli app store (tanto quello ufficiale quanto quelli alternativi) alle pubblicità fino ai forum di discussione.

Come si contrae un virus su Android

Tutti i PC, smartphone e tablet, sebbene Google continua a lavorare incessantemente al fine di garantire la sicurezza dei dispositivi Android, non sono completamente immuni da questo genere di problemi. I cyber criminali infatti adottano diversi accorgimenti e seguono strategie diverse al fine di realizzare i loro scopi. Infatti, dagli allegati contenuti in mail di dubbia provenienza fino all’accettazione delle autorizzazioni richieste dall’app, sono innumerevoli le cause che possono determinare l’infezione del dispositivo.

E come proteggere i dispositivi

Gli utenti però non sono certo indifesi di fronte alle minaccia rappresentata dai malware ma, al contrario, dispongono di una serie di strumenti e di accorgimenti da adottare allo scopo di assicurarsi la totale sicurezza dei loro dispositivi.

1) Scaricare app solo da Google Play e non da altri store

Le probabilità di scaricare file d’installazione contenenti codici malevoli, capaci di avviarsi in automatico o di eseguire comandi da remoto ed in grado di danneggiare in modo permanente i dispositivi, sono molte più elevate servendosi di store diversi da Google Play. Google dispone infatti di un dipartimento con lo specifico compito di verificare ogni singola app e di filtrare i malware che potenzialmente potrebbero raggiungere gli utenti. Il consiglio è quindi quello di far affidamento esclusivamente su Google Play e, a tale scopo, disattivare l’opzione che consente di scaricare app da terze parti. Tutto ciò è possibile in pochi e semplici passaggi: Impostazioni > Sicurezza > Origini sconosciute

2) Fare affidamento solo su sviluppatori affidabili

La reputazione di una compagnia è senza dubbio garanzia dell’affidabilità dei suoi prodotti e, nel caso specifica, della qualità e della sicurezza delle app. È proprio per questa ragione che scaricare app sviluppate da produttori conosciuti risulta molto più affidabile rispetto a fare affidamento su sviluppatori la cui storia appare piuttosto dubbia.

3) Leggere le recensioni degli utenti

Anche le valutazioni, sia quelle estese sia quelle basate sul criterio delle stelle (massimo 5), costituiscono un importante indicatore della sicurezza di un’app. Tuttavia è fondamentale, per gli utenti, non lasciarsi ingannare da recensioni eccessivamente positive… I cyber criminali tendono infatti a realizzare recensioni fasulle, spesso simili tra loro e quasi sempre contenenti il voto massimo. Nemmeno le applicazioni più diffuse ed affidabili raggiungo una valutazione di 5 stelle su 5 e solitamente gli utenti reali forniscono descrizioni molto dettagliate, cosa che invece non può dirsi delle descrizioni generate ad esempio dai Trojan.

4) Prestare attenzione alle richieste dell’app

Gli utenti, durante l’installazione di un’app, vengono letteralmente bombardati da una grande quantità di richieste con le quali l’applicazione stessa cerca di accedere ad un numero sempre crescente di funzionalità proprie del dispositivo. A tale scopo è fondamentale che l’utente presti molta attenzione a questo genere di richieste e valuti attentamente se l’app abbia veramente bisogno di accedere a certi contenuti. È sempre opportuno riflettere prima di mettere a disposizione di un’app i propri file personali, i propri contatti o la propria posizione.

5) Attenzione alle reti WiFi aperte

Imbattersi in una rete WiFi aperta per molti utenti rappresenta una vera e propria manna dal cielo ma spesso può nascondere delle insidie. Questo perché una rete aperta è, appunto, aperta a tutti e quindi anche ai cyber criminali che potrebbero penetrare le pressoché assenti difese al fine di infettare la rete ed i dispositivi ad essa connessi.

6) Evitare le versioni più vecchie di Android

Le versioni più datate del sistema operativo, come ad esempio Android KitKat, sono soggette a bug ed a vulnerabilità che Google non ha mai risolto e che non risolverà mai. Per questa ragione la soluzione migliore per la sicurezza degli utenti è quella di evitare queste versioni.

7) Dotarsi di un antivirus

Una soluzione efficace resta comunque quella di affidarsi ad un efficace sistema di sicurezza che, di fronte ad una nuova app, porrò l’utente di fronte ad un serie di interrogativi: ho davvero bisogno di installare questa app? La fonte dalla quale proviene è affidabile? Posso concedere le autorizzazioni? A tal proposito Quick Heal Total Security per Smartphone Android rappresenta la soluzione ideale per difendere il proprio dispositivo, ed i dati sensibili contenuti all’interno di esso, dalle minacce provenienti dall’esterno. Il sistema infatti garantisce la sicurezza attraverso un aggiornamento continuo delle definizioni dei virus, in modo tale che il dispositivo mobile rimanga costantemente al riparo dalle minacce.



Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

VENERDÌ 12 LUGLIO 2019
ALERT: il malware Agent Smith fa strage di smartphone Android
Siamo proprio sicuri che il WhatsAPP che stiamo usando in questo momento sul nostro smartphone Android sia quello vero? Siamo sicuri che stia realmente funzionando come c...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login