Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

I dispositivi mobile potrebbero essere la minaccia più grande per la sicurezza delle imprese
Quick Heal Italia - MARTEDÌ 4 FEBBRAIO 2014

La grande famiglia dei dispositivi mobile non può essere così felice considerato ciò che viene previsto su di loro. Recenti ricerche li ha etichettati come la più grande minaccia per la sicurezza aziendale del 2014.

Non è la prima volta che i dispositivi mobile sono stati trattati come una minaccia alla sicurezza per privati e aziende. Prendiamo Android per esempio, vista la sua grande popolarità e la sua crescente quota di mercato, è sempre stata una piattaforma appetibile per gli hacker. Ma adesso i dispositivi mobile sono stati indicati come la più grande minaccia alla sicurezza IT che le imprese potrebbero dover affrontare. Con il BYOD (l’abitudine dei dipendenti di utilizzare i loro dispositivi mobile personali sul posto di lavoro), tendenza in aumento in popolarità, il 75 % dei professionisti IT hanno la stessa opinione. Questo è in netto contrasto con il 2010, quando solo il 9 % dei professionisti IT pensava la stessa cosa.

Secondo Gartner, entro il 2017 circa il 50% di tutte le aziende abbracceranno la pratica del BYOD. Eppure, se parliamo della situazione attuale, circa la metà dei dirigenti IT non ha nessun tipo di sistema in grado di gestire i dispositivi mobile di proprietà dei dipendenti (MDM). Inoltre, circa l’86% delle aziende non seguono nessuna politica di sicurezza mobile.

La grande proliferazione di smartphone e tablet che si è verificata negli ultimi anni, ha fatto salire alle stelle la tendenza al BYOD. E senza MDM in loco, né alcuna soluzione endpoint affidabile, la sicurezza aziendale diventa un problema incombente.

Attacchi altamente sofisticati, come le minacce avanzate persistenti, che fino ad ora si sono diretti principalmente verso PC e computer portatili, hanno iniziato a colpire anche i dispositivi mobile. Queste minacce utilizzano questi dispositivi come punti di ingresso a una rete aziendale.

Se si riduce tutta questa discussione ad un paio di cose, ci sono due fattori su cui ogni impresa deve concentrarsi per la propria sicurezza – protezione dei dispositivi mobile di proprietà dei dipendenti e un ambiente endpoint protetto. Una soluzione di sicurezza multilivello dovrebbe essere la scelta obbligata contro le minacce informatiche che si stanno evolvendo e migliorando con il tempo.

Fonti:
http://mashable.com
http://www.forbes.com
http://www.networkworld.com


Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

LUNEDÌ 18 NOVEMBRE 2019
Quick Heal supporta il Windows 10 November Update
Microsoft ha diffuso recentemente il nuovo aggiornamento cumulativo per i pc che eseguono Windows 10, chiamato Windows 10 November Update.   Ecco alcune de...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login