Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

I truffatori possono hackerare la carta di credito in soli sei secondi
- VENERDÌ 2 DICEMBRE 2016

I truffatori possono hackerare la carta di credito in soli sei secondi. Gli esperti sostengono che è spaventosamente facile ricavare il numero, la data di scadenza e il codice di sicurezza di tre cifre. Possono essere presi facilmente dettagli di carte di credito e di debito Visa.


Si tratta di una truffa, al fine di trasferire denaro da un conto bancario o di accumulare spesa enorme su una carta di credito. Tale attacco è stato utilizzato su 20.000 clienti della banca Tesco e mostra come i cyber criminali possono aggirare tutte i sistemi di sicurezza che dovrebbero proteggere i pagamenti online da frodi.

Come riescono gli hacker nella loro truffa?
Gli hacker sono in grado di entrare in possesso di numeri di carte di debito e di credito valide, senza però sapere la data di scadenza o il codice di sicurezza. 
La truffa comporta l’uso di un programma per computer che rileva in automatico il numero della carta in un vasto numero di siti web. Entro pochi secondi, gli hacker sono in grado di stabilire, tramite l’uso del software, la data di scadenza della carta e il codice di sicurezza. 
Questa operazione può richiedere un minimo di sei secondi. Quando un cliente accede ad un sito web, è normalmente richiesta una password. Se dopo un numero prefissato di tentativi non è stata ancora inserita quella corretta, sarà efficacemente bloccato.
Non esiste un sistema per fermare i criminali che utilizzano un computer per effettuare un elevato numero di tentativi a un numero di carta Visa e altre indicazioni in una vasta gamma di siti web.
Addirittura pare che gli hacker non abbiano bisogno neanche di un vero e proprio numero di carta Visa per avviare il processo di frode. La maggior parte dei criminali ha preso possesso di numeri di carte valide come punto di partenza. Ma, anche senza questo, è abbastanza facile generare variazioni di numeri di carte e spedirli automaticamente, attraverso numerosi siti web, per convalidarli.
Il secondo passo concerne la data di scadenza. Le banche di solito emettono carte che sono valide per 60 mesi, così indovinare la data non richiede più di 60 tentativi. 
L’ultima fase è quella relativa al CVV (codice di sicurezza a tre cifre). Teoricamente solo il titolare della carta dovrebbe possedere tale informazione, tuttavia, indovinare questo numero a tre cifre richiede meno di 1.000 tentativi.

Un problema in particolare delle carte Visa 
Sembra che sia solo la rete di Visa ad essere vulnerabile. La rete di MasterCard blocca una carta dopo un paio di tentativi falliti attraverso diversi siti web.
Naturalmente nessuno può ritenersi esente dall’eventualità di diventare vittima di frodi online, però è anche vero che ognuno di noi può seguire semplici passi per ridurre al minimo l’impatto. Bisogna essere vigili e stare attenti ai pagamenti insoliti.



Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

VENERDÌ 6 DICEMBRE 2019
Deep web e dark web: le parti nascoste del web - cosa sono, come funzionano
Il web che moltissimi di noi conoscono e navigano ogni giorno è solo una infinitesimale parte dell'infinito complesso di pagine disponibili online: parliamo della parte e...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482

© 2019 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login